Read The Girl with the Crystal Eyes by Barbara Baraldi Online

the-girl-with-the-crystal-eyes

Hot off the Italian charts, this serial killer chiller introduces a remarkable noir writer whose tales of bloody imagination and seductive perversity recall the films of Dario Argento This unforgettable gothic journey through the dark streets of Bologna follows a beautiful killer, a cop determined to unravel an enigmatic tale of bloody butchery, and a young medium fleeingHot off the Italian charts, this serial killer chiller introduces a remarkable noir writer whose tales of bloody imagination and seductive perversity recall the films of Dario Argento This unforgettable gothic journey through the dark streets of Bologna follows a beautiful killer, a cop determined to unravel an enigmatic tale of bloody butchery, and a young medium fleeing her past. A twisted game of life and death unfolds between the hunter and the hunted, murderer and detective, night and day, and the female of the species proves as daringly evil as Hannibal Lecter, giving a whole new meaning to "femme fatale."...

Title : The Girl with the Crystal Eyes
Author :
Rating :
ISBN : 9781844549306
Format Type : Paperback
Number of Pages : 268 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

The Girl with the Crystal Eyes Reviews

  • Kin
    2018-11-18 21:41

    Variazioni sul tema “femme fatale”, scritte da una donna(e questo è inusuale in un poliziesco).Per il resto niente di memorabile.

  • Michele Ponte
    2018-11-12 22:31

    In fondo, dopo la recensione, un link dove potrete leggere una mini intervista che ho fatto all'autrice.I portici lungo le strade di Bologna, utilissimi in inverno per evitare di fare uno scivolone sulla neve, servono a poco se tra di essi vi si aggira una misteriosa killer senza scrupoli che, in tacchi a spillo, è sempre pronta a ferire a morte uomini eccitati. L’ispettore Marconi è il primo a intuire un collegamento tra gli omicidi, ma servono delle conferme, qualcuno che aiuti a capire chi sia la spietata assassina. A quanto pare l’unica persona pronta a venire in soccorso dell’ispettore è una medium, una testimone poco affidabile e con un fidanzato violento…La bambola dagli occhi di cristallo, uscito nelle librerie inglesi lo scorso anno con il titolo The Girl with Crystal Eyes, era stato originariamente edito per il circuito delle edicole nella collana Giallo Mondadori. Ora, a tre anni di distanza, viene pubblicato nuovamente da Castelvecchi in una ristesura che aggiunge allo scritto originale una cinquantina di pagine andandolo a migliorare la narrazione e la completezza del testo, grazie anche alla maturata esperienza dell’autrice, Barbara Baraldi, che dal 2009 ha scritto ben cinque romanzi (di cui tre per Mondadori, uno per Castelvecchi e uno per Perdisa).La componente più importante di un giallo? Sino all’ultimo non si deve scoprire chi è l’assassino. Quella di un film d’azione? I fatti si susseguono uno dopo l’altro a velocità elevata. Entrambi gli elementi pervadono le pagine del romanzo di Barbara Baraldi che, con una scrittura limpida volta a non appesantire il testo, ci immerge nelle storie di donne, perlopiù ragazze, non rispettate e tradite dai propri compagni. Ognuna ha subito un trauma, o lo sta subendo, ognuna potrebbe essere pronta ad uccidere, dalla ricca e gelosa ereditiera alla ragazza che, per sentirsi meglio, coccola un gattino.La bambola dagli occhi di cristallo potrebbe essere mediaticamente avverito come la rivincita femminile su un mondo sessista dove l’uomo, anche e soprattutto per costituzione fisica, ha la meglio. Se in giro ci fosse una vendicatrice travestita da “una ragazza da una botta e via” quanti sarebbero i maschi pronti a lasciarsi abbindolare dopo una splendida serata?http://www.fuorilemura.com/2011/05/02...

  • Catia
    2018-11-21 23:37

    Con questo "La bambola dagli occhi di cristallo", la celebrata autrice Barbara Baraldi, forte del suo stile piano e lineare e delle sue descrizioni accurate, ma sobrie e mai fuor di misura, ci irretisce in una girandola di efferati delitti.Siamo sempre a "Bologna la rossa", ma il colore è cambiato, si è scurito e addensato, virando decisamente sul "rosso sangue".Politica e sfumatura dei tetti non hanno, però, nulla a che vedere con la macchia che si allarga per le sue vie, raggrumandosi su piastrelle e sampietrini, e facendo da tappeto ai cadaveri caduti vittime della misteriosa "killer dai tacchi a spillo".Chi sarà la pericolosa assassina del titolo tra le varie "bambole" presenti nel romanzo?La Baraldi è maestra nel presentarci una serie di personaggi, tutti ottimamente tratteggiati, e nell'intrecciare le loro storie parallele, destinate a convergere in una soddisfacente quadratura del cerchio.Oltre alla trama, ben calibrata dall'inizio alla fine e gestita con sicurezza dall'autrice, punto di forza è il ribaltamento dei ruoli maschio/femmina, col "sesso debole" che qui si fa carnefice e non più vittima o "giocattolo" inerme per eccellenza.Con questo romanzo scorrevole, coinvolgente e mai noioso, potrete trascorrere piacevoli ore tanto sotto l'ombrellone quanto davanti a un caminetto: davvero un buon libro per tutte le stagioni.Buona lettura!

  • Viola80
    2018-12-05 23:23

    Premesso che non è proprio un thrillerone da aver paura a leggerlo la sera, a me è piaciuto molto lo stile della Baraldi nel raccontare donne e uomini alle prese con la follia. Il finale per me è stato totalmente inaspettato e già questo è un gran merito. Non capisco le recensioni 'so,so', secondo me ci siamo su tutta la linea e leggerò senz'altro gli altri lavori di questa autrice che ho scoperto da non moltissimo. Bologna resta molto sullo sfondo, per cui ovvio restare delusi se si cerca un corrispettivo di, che so, Donna Leon per Venezia. Direi che il libro rientra in un genere purtroppo ormai dimenticato, il gotico padano, che dovrebbe tornare in auge perché secondo me meritava tantissimo.

  • Stargazer
    2018-11-11 20:34

    Gosh - italy's bestselling thriller author - really? Don't believe a word on the back of this book. It will NOT chill you to the bone or take your breath away, the female is NOT as daringly evil as Hannibal Lecter and does NOT give 'Femme Fatale' a whole new meaning. It was clumpy, amateur, detached and unexciting. If you are reading reviews to make your mind up whether to read this book, i'd say give it a miss.

  • Ed
    2018-11-14 23:28

    This book took a bit of getting into and by that time you're only 3 pages from the end - it is a quick read. It is written in a pretty incoherent style where you intially start following the lives of seemingly unconnected parties but slowly start making connections between them and the murders that are going on - the investigation of which happens pretty much in the background.A lot of the story focuses on Viola - a girl who is oppressed by her lover Marco (which although it is a shortening of the main detective Marconi is a completely seperate character - yes I was confused) she also has some sort of relationship with the detective.And a second lady Eva, who has recently started a new job etc. and the conversations she shares with her friend Guilia who always tries to feel superior.These characters are all fairly complex and would have made a compelling story without the crime element, which is more of an added bonus.I would recommend this book, but be warned that it is the other end of the crime spectrum to the standard formula crime you may be expecting.

  • Desiree
    2018-11-20 17:27

    I somehow got this book when I was going to Bologna and thought it would be nice to read because it is set in Bologna. Didn't like it though, too much different stories and a totally uninteresting detective.

  • Liza
    2018-11-16 16:42

    Het ging een beetje met hindernissen, het lezen van dit boek en uiteindelijk had ik het bij het juiste eind (wie de dader was) Ik vond het niet makkelijk lezen eerlijk gezegd.

  • Francesco
    2018-11-14 20:31

    Nel mio blog potete leggere cosa ne penso di questo libro: http://www.casteloricalco.eu/blog/201...

  • Tok
    2018-12-02 16:18

    อืม หืม หาว จบแล้ว? เฮ้อ

  • Kathy
    2018-11-11 20:21

    Why did I bother? This book has no redeeming features. It is unremittingly awful.